Progetto

Tutti a tavola

milioni di persone nel Sud del Paese minacciate dalla fame

Il Madagascar tra i Paesi più colpiti dalla Fame secondo i rapporti di FAO e WFP.
Il sud del paese sta vivendo la più grave siccità mai vista da quarant’anni a questa parte, la prima al mondo causata dai cambiamenti climatici.
Si stima che circa 1,3 milioni di persone soffrano di insicurezza alimentare acuta – erano 1 milione solo qualche mese fa – di cui quasi 28mila a rischio carestia.
Progetto: Tutti a Tavola
Una lunga siccità che dura da quattro anni consecutivi ha portato all’esaurimento di raccolti e riserve alimentari, riducendo l’accesso al cibo nella regione del Grand South.
Sono dati drammatici quelli pubblicati da FAO e WFP che ci devono spingere ad agire in fretta per aiutare queste persone.
 
0
NUMERO PASTI ANNUALI
0
Numero bambini sostenuti

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO

Secondo i dati ufficiali delle Nazioni Unite oltre la metà dei bambini malgasci sotto i 5 anni soffre di ritardo nella crescita.

Questa è la percentuale più alta di tutta l’Africa, superata a livello mondiale solamente da Afghanistan e Yemen.

La situazione è ancora più grave nel Sud del Madagascar, dove il tasso di ritardo nella crescita raggiunge il 63%. Ricerche nutrizionali indicano che la malnutrizione acuta nei bambini sotto i 5 anni varia tra il 10% e il 15%.

Un altro dato preoccupante riguarda la malnutrizione materna: il 26% delle donne in gravidanza soffre di ritardo della crescita, il 19% è deperito e il 35,9% è anemico. Secondo recenti stime, solo il 7% delle donne assume ferro e folati durante la gravidanza, elementi fondamentali per il corretto sviluppo del feto. Il 30% delle donne partorisce il primo figlio prima dei 18 anni.

Tale situazione fa sì che il tasso dei neonati sottopeso sia piuttosto alto: in Madagascar, il 17% dei bambini al momento della nascita pesa meno di 2,5 kg.

OBIETTIVO DI PROGETTO

L’obiettivo generale di questa iniziativa è quello di contribuire al significativo miglioramento delle condizioni alimentari dei bambini presenti nella scuola pubblica l’EPP Tanambao-Morafeno. Aid4Mada Onlus ha costruito una mensa scolastica all’interno dell’istituto per permettere la distribuzione dei pasti che avviene tre volte al giorno cinque volte alla settimana, il mattino per la merenda, a pranzo e la sera per dodici mesi all’anno: il pasto completo prevede la distribuzione di riso, alternativamente con fagioli, carne, pesce o verdura accompagnato da frutta.

PRIORITÀ STRATEGICHE DEL PROGETTO

Le priorità strategiche del progetto “Tutti a Tavola” possono essere classificate in tre linee principali: 

Incremento del numero di bambini che frequentano la scuola: il pasto garantito infatti è la motivazione per tanti bambini ad andare a scuola, visto che per molti di loro è l’unico pasto della giornata;

Aumento del livello di concentrazione degli alunni ed i risultati scolastici: i bambini studiano ed apprendono più facilmente a stomaco pieno;

miglioramento dello stato di salute dei bambini grazie ad una dieta ricca e varia.

Contributo agli Obiettivi ONU 2030

Partner
  • Scuola pubblica EPP Tanambao-Morafeno
Area di intervento

Tulear

Stato del progetto

Il progetto è iniziato il 12 novembre 2018 ed è tuttora in corso.

Nicole

Responsabile progetto in Italia

Fardalina

Responsabile progetto in Madagascar

I nostri progetti

ACQUA

SCUOLA

ORFANOTROFIO

ALIMENTAZIONE

SPORT

FORNELLI

UNIVERSITÀ

AGRICOLTURA

Richiedi informazioni
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy