Anche Aid4Mada premiata a Cannes 2022

Certo, il titolo è un po’ forzato però è così.

C’è anche un po’ di Aid4Mada nel film “Le Otto Montagne con Alessandro Borghi e Luca Marinelli, tratto dal romanzo Premio Strega di Paolo Cognetti, che ha vinto il Premio della Giuria al Festival di Cannes.

La casa di produzione Wildside ha infatti deciso di compensare tutte le emissioni di CO2 prodotte durante le riprese del film attraverso l’acquisto di Crediti di Carbonio certificati generati dal nostro progetto L’ACQUA È VITA.

Come puoi leggere anche in questo articolo pubblicato sul blog di Madaprojects, questa scelta fa parte della Strategia di Sostenibilità di Wildside, che oltre a questo film ha compensato anche le emissioni di CO2 di altre due produzioni in uscita nel 2022 (Siccità e L’immensità) grazie ai nostri Crediti di Carbonio.

Ma questo non è un caso isolato.

Sono sempre di più infatti le aziende che decidono di intraprendere percorsi virtuosi verso la Climate Neutrality ricorrendo ai Crediti di Carbonio generati dal nostro progetto per compensare le emissioni di gas serra che non riescono a ridurre.

Tra queste c’è, ad esempio, FITT Group, leader nel settore dei sistemi di tubazioni, che ha recentemente lanciato sul mercato il primo tubo da giardino Carbon Neutral (qui trovi maggiori informazioni).

Oppure WAMI, la società che ha fatto dell’Acqua la sua Missione, e che oltre ad aver finanziato negli ultimi anni diverse delle nostre Water Tower, ha deciso di diventare anche Carbon Neutral acquistando i Crediti di Carbonio che saranno generati dalle stesse (qui trovi maggiori informazioni).

Ma anche le multiutility del gas Bluenergy e Octopus Energy, la multiutility dell’acqua Gruppo CAP e la società specializzata in strategie climatiche Climate Partner.

Aziende molto diverse tra loro sia per settore di attività che per dimensione, ma accomunate dall’impegno verso la sostenibilità ambientale e dalla scelta di perseguirlo attraverso l’acquisto di Crediti di Carbonio certificati e di alta qualità come quelli generati dal nostro progetto.

Per noi questa è un’ulteriore conferma del grande valore del nostro progetto, non solo per le comunità del Madagascar che oggi possono avere accesso gratuito e illimitato all’acqua potabile (il che resterà sempre il nostro primo obiettivo), ma anche per tante aziende italiane ed europee che in questo modo dimostrano di apprezzarne l’impatto ambientale e sociale e il vantaggio competitivo che possono ottenere sostenendolo attraverso l’acquisto dei Crediti di Carbonio.