Scattato il Piano d’Emergenza COVID-19 a Tulear

 

Purtroppo è successo quello che nessuno di noi voleva neanche immaginare.

Il COVID-19 (Coronavirus) è arrivato in Madagascar!

Il 19 marzo si sono registrati i primi 3 casi (diventati ad oggi già più di 30), arrivati ad Antananarivo dall’estero il 18 marzo e prontamente messi in quarantena insieme a tutti gli altri passeggeri dell’aereo.

Il Governo ha reagito subito e ha disposto, tra le altre cose, l’immediata chiusura delle scuole di tutto il paese, per evitare il diffondersi dell’epidemia.

Da lunedì 23 marzo quindi anche i nostri bimbi sono costretti a rimanere nelle loro case, insieme alle loro famiglie… ma non hanno certo la fortuna che abbiamo noi!

Non possono avere il cibo, l’acqua potabile, l’accesso ai servizi igienici che solitamente sono loro garantiti all’interno della nostra scuola.

Ecco perchè abbiamo attivato subito il Piano di Emergenza COVID-19!

emergenza-covid-19-madagascar
 

Il 22 marzo abbiamo lanciato una raccolta fondi che in soli due giorni ha raggiunto oltre 2.600 € di donazioni dai membri della nostra community, che abbiamo utilizzato per acquistare:

700kg di Riso
700kg di Fagioli
600 saponi
100kg di zucchero
1200 candele
80 litri di olio
20kg di carne
30 pacchi di Mascherine
30 pacchi di guanti
30 flaconi di gel antibatterico
Farmaci antivirali/antipiretici (Clorochina)

Il 23 marzo il nostro personale, con tutte le precauzioni previste dal decreto governativo, ha iniziato a raccogliere tutti questi generi di prima necessità e, già dal 24 marzo, a consegnarli casa per casa alle quasi 150 famiglie dei nostri bimbi.

 

Per fare in modo che non manchi ai nostri bimbi quello che serve per sopravvivere, e soprattutto per evitare che lo vadano a cercare in giro per la città, rischiando il contagio.

In questo modo speriamo di contenere la diffusione dell’epidemia nella città di Tulear, e le drammatiche conseguenze che avrebbe qui ancora più che nel resto del mondo.

E allo stesso tempo di garantire ai nostri bimbi e alle loro famiglie tutto il sostegno necessario per far fronte a questa terribile emergenza.

Tutto questo grazie alla nostra community che ha risposto con una generosità commovente alla nostra chiamata, nonostante il momento difficile che sta attraversando anche l’Italia.

E grazie soprattutto ai nostri collaboratori malgasci che non hanno esitato a mettersi a disposizione per la realizzazione del Piano d’Emergenza.

Ma non possiamo fermarci qui.

Non sappiamo quanto ancora staranno chiuse le scuole ed è fondamentale poter garantire questo sostegno a domicilio alle famiglie fino alla fine dell’emergenza.

Per questo abbiamo ancora bisogno di te.

Continua a sostenere la nostra raccolta fondi e noi potremo continuare ad aiutare i nostri bimbi e le loro famiglie

CONDIVIDI LA NOTIZIA
Facebooklinkedinmail
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi