Partito il nostro tour di sensibilizzazione all’emergenza Covid a Tulear

 

L’emergenza COVID-19 in Madagascar non è ancora finita.

A inizio luglio, dopo oltre 3 mesi dall’inizio del lockdown, si registrano circa 3.000 casi, quelli di contagio aumentano ogni giorno e il picco sembra ancora lontano.

Le frontiere del Madagascar sono ancora chiuse e non si sa quando riapriranno.

Tutte le attività che ruotavano intorno al turismo sono ferme da mesi, le scuole hanno riaperto solo per una minima parte degli studenti, i prezzi del cibo e dei generi di prima necessità stanno aumentando in tutta l’isola, così come gli episodi di criminalità.

Insomma, in Madagascar c’è una vera e propria emergenza sociale, che rischia di avere drammatiche ricadute sulla popolazione!

Dobbiamo fare qualcosa! Sì, ma cosa?

Come prima cosa, abbiamo deciso di organizzare una serie di campagne di sensibilizzazione all’igiene personale e alle misure di prevenzione del contagio da coronavirus nei villaggi rurali di Tulear in cui abbiamo costruito i nostri pozzi.

Il 6 luglio abbiamo fatto il primo incontro nel villaggio di Ambolofoty: abbiamo distribuito volantini, saponette e mascherine alle circa 100 persone presenti e abbiamo insegnato ai bambini a lavarsi le mani.

Entro metà luglio il tour toccherà tutti gli altri villaggi della periferia di Tulear perché il nostro obiettivo è sempre lo stesso:

NON LASCIARE INDIETRO NESSUNO

È costoso? Si

È rischioso? Si

Ma è anche necessario per gli abitanti di questi villaggi dimenticati da tutti dove non arrivano le autorità e diventa vitale educare le comunità ad adottare le misure minime per la sicurezza personale.

E quindi noi continuiamo a operare in prima linea al loro fianco fino a che ne avremo la possibilità.

Però l’acqua potabile e l’igiene personale non bastano, serve almeno un’altra cosa.

IL CIBO!

aiuta-una-famiglia

In particolare a Tulear, la città più povera di tutto il paese, molte famiglie sono al limite della sopravvivenza e stanno emigrando verso Nord alla ricerca di condizioni di vita meno disperate.

In questo periodo di emergenza Covid abbiamo fatto il possibile per aiutare quelle dei bambini della nostra scuola, grazie alla generosità di tanti donatori che ci hanno aiutato ad acquistare cibo e generi di prima necessità, che i nostri collaboratori continuano a consegnare casa per casa.

Però i fondi si stanno esaurendo e se non interveniamo in fretta molte famiglie se ne andranno definitivamente da Tulear e i bimbi non torneranno più nella nostra scuola, e probabilmente in nessun’altra scuola.

È il momento di agire!

Con una donazione di 10 € puoi aiutare una famiglia per una settimana.

Aiutaci a continuare a sostenere più famiglie possibile, oggi è l’unico modo che abbiamo per trattenerle a Tulear e continuare a garantire un futuro a questi bambini.

Da parte nostra, da parte loro  

GRAZIE

CONDIVIDI LA NOTIZIA
Facebooklinkedinmail
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi