Costruire pozzi in Madagascar riduce le emissioni di CO2

 

Quando abbiamo iniziato a costruire i primi 10 pozzi a Tulear, lo scorso agosto, avevamo già la consapevolezza che questo progetto, oltre ad avere un immenso impatto sociale in termini di accesso all’acqua potabile per migliaia di persone, avrebbe potuto generare anche un grande impatto ambientale.

E ora ne abbiamo avuto la conferma: nel mese di febbraio il nostro progetto ha superato la prima fase del processo di certificazione da parte dell’ente internazionale Gold Standard, e i risultati sono incredibili!

Ma prima cerchiamo di capire di cosa stiamo parlando.

Perché un pozzo può ridurre le emissioni di CO2?

Nei Paesi in via di sviluppo (come il Madagascar) moltissime persone sono costrette ad attingere a fonti di acqua non potabile, che quindi deve essere bollita prima di poter essere bevuta, usata per cucinare o lavarsi.

Per far bollire l’acqua devono essere per forza di cose bruciati combustibili fossili, legna o carbone nella maggior parte dei casi.

Ebbene, questo processo produce emissioni di CO2 che si riversano in atmosfera e contribuiscono all’effetto serra, al surriscaldamento globale e ai cambiamenti climatici.

Come si può misurare questo impatto sull’ambiente?

Al fine di ottenere la certificazione Gold Standard, ci siamo affidati a una società esperta di questo settore, Carbonsink, che ci ha trasferito la metodologia corretta per misurarle in modo scientifico.

La scorsa estate abbiamo effettuato quindi diversi test di bollitura dell’acqua, presso le famiglie che vivono nei villaggi in cui poi abbiamo costruito i 10 pozzi. Con questi test abbiamo calcolato quanto carbone o legna veniva consumato per far bollire 1 litro di acqua non potabile per 10 minuti.

Oggi queste famiglie non devono più ricorrere a questa pratica, perché l’acqua che estraggono dal pozzo è già potabile. Di conseguenza ognuno dei pozzi che abbiamo costruito sta già riducendo le corrispondenti emissioni di CO2

Quindi, di quante emissioni di CO2 stiamo parlando?

Vi avevamo anticipato che il risultato è incredibile, e adesso capirete perché.

In base ai dati presentati a Gold Standard (e che hanno già superato la prima fase del processo di certificazione) ognuno dei nostri 10 pozzi sta riducendo 2.000 tonnellate di emissioni di CO2 all’anno.

Moltiplicato per 10 pozzi quindi parliamo di 20.000 tonnellate di CO2 all’anno.

Quante sono 20.000 tonnellate di CO2?

Già solo a nominarla si capisce che è una cifra enorme, diventa straordinaria se vi diciamo che è l’equivalente della CO2 prodotta da quasi 4.000 auto, oppure di quella sequestrata da 300.000 alberi.

Difficile a credere, vero?

Naturalmente questi dati lascerebbero il tempo che trovano se non li supportassimo con documentazione ufficiale, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di dare accesso pubblico a tutti ai report di Gold Standard relativi al nostro progetto.

Cliccando sui pulsanti sottostanti è possibile scaricare:

  • il report della Stakeholder Meeting Consultation: l’incontro che si è tenuto il 16 luglio 2018 a Tulear insieme alle famiglie e alle autorità interessate dal progetto
  • il report delle Baseline Survey: i risultati delle oltre 100 interviste realizzate presso le famiglie dei villaggi interessati prima di avviare la costruzione dei pozzi 
  • il report dei Baseline Water Bowling Test: i risultati degli oltre 20 test di bollitura dell’acqua di cui sopra
  • i due report di Project Design: contenenti tutte le informazioni sul contributo del progetto agli SDG (tra cui appunto le tonnellate di CO2 ridotte ogni anno)

Ma perché tutto questo dovrebbe interessarvi?

La domanda è lecita, e la risposta è ancora più sorprendente di quanto vi abbiamo detto finora.

Sostenendo la costruzione dei nostri pozzi con una donazione, non solo potete aiutare le persone del Madagascar ad avere accesso all’acqua potabile (già basterebbe come motivazione no?), ma potete anche concretamente ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera e quindi neutralizzare il vostro impatto ambientale.

Considerando il costo di costruzione di un pozzo, possiamo garantirvi (in base ai dati certificati da Gold Standard) che ogni euro donato riduce 0,8 tons di CO2 nell’atmosfera!

Quindi cosa state aspettando? 

CONDIVIDI LA NOTIZIA
Facebooklinkedinmail

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi