Abbiamo generato l’Effetto Serra

Ops, l’abbiamo fatto di nuovo!

OVERFUNDING!!!

A inizio novembre avevamo lanciato la nostra campagna di crowdfunding EFFETTO SERRA con l’obiettivo di raccogliere i 18 mila € necessari a finanziare la realizzazione della prima Serra di Agricoltura Idroponica di tutto il Madagascar.

L’obiettivo era molto ambizioso, ma eravamo certi che la nostra community avrebbe risposto alla call anche questa volta.

E infatti oggi siamo felici di annunciare che abbiamo raccolto oltre il 100% del budget e quindi nell’estate 2020 costruiremo all’interno della nostra scuola di Tulear una serra per la coltivazione fuori suolo di verdure e ortaggi, con la tecnica conosciuta come “agricoltura idroponica”.

E ce l’abbiamo fatta grazie a tantissime donazioni

Vorremmo ringraziare personalmente ognuno degli oltre 40 amici che hanno contribuito a generare l’Effetto Serra in Madagascar, ma in realtà lo abbiamo già fatto e molti di loro hanno già ricevuto le loro ricompense.

Mancano solo le targhe di ringraziamento, che saranno installate all’interno della Serra e che riporteranno il nome dei Top Donors, tra cui: 

Rothoblaas, l’azienda di bioedilizia che per prima ha creduto nel progetto donando ben 8.000 €

Image Line, l’azienda di informatica per l’agricoltura che ha raddoppiato tutte le donazioni ricevute dalla campagna di crowdfunding donando 5.000 €

Namatours, il tour operator di viaggi solidali in Madagascar che ha devoluto al progetto le quote solidali per i viaggi realizzati nel 2019 donando 1.250 €

Tradecorp, l’azienda di prodotti per l’agricoltura biologica che ha donato 1.000 €

Noi Siamo Agricoltura, la più grande community italiana online di agricoltori che ci ha dato una grandissima mano a promuovere la raccolta fondi

i lettori de La Fine della Terra, il nuovo libro di Massimo Lazzari, che ha deciso di destinare tutti proventi delle vendite al progetto

Grazie a tutti stiamo per cambiare le vite di tantissime persone

L’obiettivo del progetto infatti è duplice.

In primo luogo, faremo mangiare meglio i nostri bambini. La serra infatti fornirà verdure e ortaggi che saranno destinati alla mensa scolastica della EPP Tanambao-Morafano, a cui ogni giorno mangiano tutti i nostri studenti. In questo modo potremo garantire loro una dieta più varia, naturale e a km 0.

In secondo luogo, creeremo occupazione per le mamme dei bambini. Saranno loro infatti a costituire una cooperativa, che si occuperà della gestione operativa della serra. La vendita del raccolto alla mensa scolastica e, per l’eccedenza, ai mercati di Tulear diventerà per queste donne una fonte di reddito più sicura e stabile rispetto ai lavori occasionali che la maggior parte di loro oggi svolge.     

E adesso cosa succede?

Che a luglio 2020 un team composto da tecnici di Bloom Project (la start-up che ha già realizzato impianti di questo tipo nei Paesi in Via di Sviluppo), ricercatori del DAFNAE (il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Padova) e volontari Aid4Mada andrà a Tulear per costruire la Serra, avviarla e formare il personale che poi dovrà gestirla.

Ma ci è venuta un’idea.

Ti piacerebbe partecipare alla spedizione?

Abbiamo deciso di darti la possibilità di far parte del team che a luglio 2020 andrà in Madagascar per realizzare questo pionieristico e innovativo progetto.

Sarà un viaggio di 3 settimane, in cui potrai collaborare alla costruzione e all’avviamento della prima Serra di Agricoltura Idroponica del Madagascar.

Ma soprattutto in cui potrai entrare in contatto diretto con i bambini e le donne che ne beneficeranno, trascorrere del tempo con loro, portare un aiuto concreto. 

Un’esperienza che non capita tutti i giorni… e allora?

CONDIVIDI LA NOTIZIA
Facebooklinkedinmail
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi