Energia Sostenibile per il Madagascar

Oggi ti raccontiamo la storia di Josephine, fondatrice di ANGOVO MAHARITRA, una società di realizzazione di stufe migliorate attiva nella regione sud-occidentale del Madagascar, distretto di Toliara II, comune rurale di Betsinjake , villaggio di Ankoronga.

Nel 2008, un progetto tedesco chiamato GIZ ha avviato un progetto di formazione per la produzione di stufe in ceramica per 20 donne abitanti nel distretto Toliara.

Josephine aveva 28 anni ed ha avuto la possibilità di partecipare.

La formazione ha avuto luogo a Toliara, è durata 2 settimane e ha consentito alle donne partecipanti di imparare le tecniche di base della lavorazione della ceramica, e il ruolo della ceramica nella salvaguardia dell’ambiente.

Dopo la formazione, Josephine ha avviato la creazione del suo laboratorio chiamato ANGOVO MAHARITRA, che significa: “ENERGIA SOSTENIBILE”

Ha fondato una piccola società regolare secondo la legislazione malgascia. In poco tempo la piccola società è diventata nota al pubblico e soprattutto alle ONG che contribuiscono alla salvaguardia della natura e dell’ambiente. 

L’azienda oggi riceve ordinativi abbastanza importanti, come il caso di una ONG di Sakaraha che sta cercando una collaborazione per la produzione di 300 stufe migliorate per più di 150 famiglie.

Inoltre, nel 2014, Josephine ha partecipato ad un corso di formazione di 2 settimane a Mahajanga, per imparare a fare il carbone di legna “bricchetto”, un prodotto a base di detriti di carbone mescolati con argilla e asciugato prima all’aria aperta e poi in forno a 100° . 

Da quella volta, il suo laboratorio produce stufe migliorate e carbone più leggero per la conservazione della natura e dell’ambiente.

Per realizzare un caminetto migliorato, Josephine deve eseguire 9 passaggi, tra cui : 

1- Ricerca di argilla: ogni settimana, Josephine si reca in altri villaggi distanti anche 4 km per trovare argilla di buona qualità;       

2- Decantazione argilla: l’argilla viene prima immersa in una bacinella riempita d’acqua e lasciata riposare per due giorni;        

3- Essiccazione argilla: dopo due giorni l’acqua della vasca è asciutta e rimane solo la terra. L’argilla ancora morbida viene essiccata in un sacchetto per due giorni per essere indurita;     

4- Stampaggio argilla: dopo due giorni di essiccazione, vengono modellati con stampo per avere la forma di stufe a carbone;      

5- Essiccazione all’aria: quando l’argilla modellata con gli stampi assume la forma di una stufa a carbone, vengono trasferite per l’essiccazione all’aria aperta per sei giorni;       

6- Cuocere l’argilla in forno: successivamente, la stufa sarà cotta in un forno tradizionale utilizzando escrementi di zebù per evitare di sprecare carbone e per aumentare la temperatura nel forno;       

7- Messa in forma: per rafforzare la tenuta, la stufa viene messa in uno stampo per l’indurimento definitivo;      

8- Finitura : il fornello cotto al forno sarà protetto da una lamina piana e sarà verniciato ed etichettato;      

9- Distribuzione nei vari punti vendita: ogni mese il carrello trasporta i prodotti in città per essere distribuiti nei vari punti vendita.       

Josephine vende una stufa migliorata per 11.500 Ar e i rivenditori la vendono per 15.000 Ar. Questa attività ha fornito il reddito mensile alla famiglia per 13 anni e ha realizzato molti profitti. 

Josephine nel frattempo è diventata una formatrice per altre donne per aiutare coloro che hanno la volontà di sviluppare l’attività e collaborare con le ONG per la conservazione della natura e dell’ambiente.

Il suo messaggio è:

Scegliete l’uso della stufa migliorata e del carbone più leggero per la salvaguardia della natura e la protezione dell’ambiente “.   

Perchè ti abbiamo raccontato la storia di Josephine?

Lo scoprirai molto presto…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi